Studio di Naturopatia
  • Naturopatia & Iridoscopia (Valutazione Iridoscopica)
  • Riequilibrio Alimentare
  • Kinesiologia Applicata ai Sovraccarichi Alimentari
  • Alimentazione Ortomolecolare o Eumetabolica
  • Integratori Naturali e Fitocomplementi
  • Fiori di Bach
  • Cromostimolazione somatica - auricolare - zonale

La Naturopatia

Insieme di discipline Bio-Naturali, metodiche e trattamenti non invasivi, a carattere non "Sanitario" il cui fine è migliorare lo stato di benessere dell’individuo.
Si ispira alla visione olistica di mente e corpo, e rappresenta la sintesi di metodi naturali al servizio del benessere e della qualità della vita.
Di queste discipline si occupa il Naturopata, professionista iscritto alla F.N.N.H.P., connotato di competenza e correttezza e si avvale di metodi e strumenti non clinici.

Tra essi i più comuni sono:

Il colloquio naturopatico
L’esame e la valutazione iridoscopica
Test BioEnergetici
Analisi riflessologica e tecniche corporee Naturopatiche.

Interviene, così, a migliorare le cattive abitudini che alterano l’equilibrio individuale, a fornire consigli per eliminare lo stress e le altre ragioni di disturbo, invita alla consumazione di cibi sani ed adeguati alle caratteristiche di Terreno della persona.

N.B.: I consigli naturopatici non sono prescrizioni dietologiche, non sono formulati con riferimento ad uno stato patologico e non mirano al dimagrimento, ma esclusivamente a coadiuvare le funzioni fisiologiche dell’individuo.
(Tratto dal Codice Deontologico dei Naturopati Italiani e dall’Opusculo Informativo La Naturopatia e il Professionista Naturopata della F.N.N.H.P.)

Naturopatia ed Helping Profession

L’ intervento del Naturopata può anche esser definito come la possibilità di offrire un orientamento o un sostegno a singoli individui o a gruppi, favorendo lo sviluppo e l’utilizzazione delle potenzialità del cliente. E’ mirato da un lato a risolvere nel singolo individuo il conflitto esistenziale o il disagio emotivo che ne compromettono una espressione piena e creativa , dall’altra può inserirsi come elemento facilitante il dialogo tra la struttura e il dipendente e/o tra la famiglia e i suoi componenti.
Il Naturopata partecipa all’identificazione dei bisogni di salute della persona, identifica i bisogni informativi ed educazionali della persona e della comunità sociale in cui vive, formula obiettivi di intervento personalizzati alla persona, tenendo presente il suo contesto sociale con ottica multidisciplinare, pianifica, conduce gli interventi con il coinvolgimento delle figure professionali presenti sul territorio e valuta gli esiti degli interventi educazionali, terapeutici e psicosociali, agisce sia individualmente che in collaborazione con gli altri operatori sanitari.